La stagionalità dei fiori

Negli ultimi anni l’arredo floreale per il matrimonio ha assunto una tale importanza da richiedere conoscenze di stagionalità, significati, colori e profumi dei fiori.

La stagionalità è un elemento base da tenere in forte considerazione, perché un fiore di stagione è sinonimo di robustezza, durata e affidabilità. Al contrario un fiore fuori stagione può riservarci delle brutte sorprese, perché oltre ad essere fragile e costoso – può raggiungere cifre esorbitanti – il fiore fuori stagione non è affidabile, quindi non è certo che duri tutto il giorno.

Evitiamo quindi di utilizzare tulipani e mughetti in piena estate, ma scegliamo fiori decisamente più resistenti come gli anthurium o le rose.

Un’altra accortezza che secondo me è importante, è quella di non scegliere mai fiori dal profumo troppo forte, potrebbero dare mal di testa durante la cerimonia in Chiesa e offuscare il profumo dei cibi a tavola e dar fastidio agli ospiti.

La scelta dei fiori quindi non è una scelta causale: bisogna affidarsi a mani esperte.

Noi di Alfresco Wedding lo sappiamo bene perché il floral design di nostra fiducia sa ben interpretare i desideri delle nostre spose, ma allo stesso tempo è attento alle stagionalità dei fiori che andremo ad utilizzare, proponendolo il fiori giusti nel giusto periodo.

Le spose di maggio e giugno sono fortunate perché e il mese della peonia, fiore delicatissimo e voluttuoso. La peonia fu incoronata “regina” da un'antichissima leggenda che affonda le propria radici in Cina, e viene tuttora considerata tale.

Il bouquet nella foto è un esempio di come valorizzare al massimo questo fiore eccezionale.

Lascia un commento